Intel Italia, Bucci: risultati non entusiasmanti, ma si punta sul mobile

Inviato da Floriana Liuni il Mer, 17/10/2012 - 12:09
Quotazione: INTEL CORPORATION
"Bene ma non benissimo": è il commento ai risultati trimestrali di Intel espresso dal Ceo di Intel Italia, Dario Bucci, interpellato da Finanza.com. "Bene perché i conti sono migliori rispetto alle previsioni riviste in agosto; ma non benissimo perché non si tratta di cifre eccitanti. Il terzo trimestre è allineato al precedente, e anche il prossimo avrà una performance in linea col passato". A pesare, quasi inutile dirlo, è il contesto economico globale che ha notevolmente depresso le vendite, sia sul lato "consumer" che sul versante imprese; nemmeno la Cina basta ora a risollevare il mercato, dati i problemi che affliggono ormai anche il Celeste Impero. "Ci sono però diverse ragioni per sperare", fa notare Bucci, che vede nel lancio di Windows 8 di Microsoft un grosso spiraglio per immettere i prodotti Intel di nuova generazione sul mercato. "La tecnologia mobile e l'interfaccia touch sono importanti per Intel, che sicuramente avrà una presenza importante. E' già in programma il lancio di 140 modelli di ultrabook e una ventina di modelli di tablet che utilizzano i processori Atom. I nostri processori sono presenti anche su alcuni modelli di smartphone, come il Motorola Razor, nel cui mercato siamo appena entrati ma in cui contiamo di fare passi avanti".

COMMENTA LA NOTIZIA