Intel: Fbr vede un miglioramento del mercato di sbocco

Inviato da Marco Barlassina il Lun, 28/08/2006 - 17:16
Gli analisti di Friedman Billings Ramsey hanno innalzato oggi la loro valutazione sul titolo Intel portandola da market perform ad outperform e rivedendo anche il prezzo obiettivo da 19 a 23 dollari. A sostegno della decisione la casa d'affari cita segnali di stabilizzazione della domanda, un miglioramento del livello delle scorte in magazzino e la fine della politica di sconti che ha caratterizzato la prima metà del 2006. Secondo Fbr la risposta del nuovo sales management alla crescente quota di mercato di Amd non verrà infatti dal pricing, "un buon segno - chiariscono - dal punto di vista dei margini". Fbr ha così innalzato le stime su utili per azione e fatturato di Intel per il trimestre in corso, portandoli rispettivamente a 8,6 miliardi (al centro dell'intervallo fornito dalla guidance aziendale) e a 17 centesimi (in linea con il consensus). Per l'intero esercizio fiscale 2006 le attese passano rispettivamente da 34,8 a 35 miliardi e da 74 a 78 centesimi.
COMMENTA LA NOTIZIA