1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Intel: Bucci, ormai il peggio è alle spalle

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il peggio è alle spalle. Ne è convinto Dario Bucci, amministratore delegato di Intel Italia. Secondo il numero uno della divisione italiana del più grande produttore mondiale di microchip la cura di Paul Otellini nel corso del 2007 darà i suoi frutti. “La ristrutturazione aziendale sta andando avanti: avremo un risparmio di costi nell’ordine dei 2 miliardi di dollari quest’anno e di tre nel 2008”, ha spiegato a Finanza.com Bucci. “La nostra strategia fa leva su due fattori: l’introduzione di prodotti sempre nuovi sui mercati e il mantenimento della leadership tecnologica”. Qualche indicazione positiva Bucci già la vede negli ultimi risultati di bilancio. Il leader mondiale dei microchip ha alzato il velo ieri notte sui conti relativi al dati al quarto trimestre 2006. Numeri che hanno evidenziato un fatturato in flessione del 5% a 9,7 miliardi di dollari, comunque superiore al consensus che era fermo a 9,44 miliardi. “Il 2007 parte con un trend positivo, siamo soddisfatti di un risultato solido di crescita trimestre su trimestre della marginalità e del valore medio del venduto”, ha specificato ancora Bucci.