1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Inps: nei primi otto mesi dell’anno in aumento trasformazioni da determinato a indeterminato

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

In aumento nei primi otto mesi del 2018 le trasformazioni dei contratti da tempo determinato a indeterminato che passano così a 119000 unità. Lo rivela l’Inps secondo cui nel medesimo periodo risultano in contrazione, invece, i rapporti di apprendistato confermati alla conclusione del periodo formativo (-17,3%). “Tale flessione” spiega l’istituto guidato da Tito Boeri “puo’ essere legata alla scadenza nel 2018 del triennio formativo degli apprendisti assunti nel 2015, anno in cui, a causa della possibilità di utilizzo dell’esonero triennale, le assunzioni in apprendistato hanno registrato una notevole riduzione rispetto agli anni precedenti”.

Inoltre dice sempre l’Inps, nello stesso periodo le cessazioni sono state 4.160.000, in aumento rispetto all’anno precedente (+10,5%): a crescere sono le cessazioni di tutte le tipologie di rapporti a termine, soprattutto contratti intermittenti e in somministrazione, mentre diminuiscono quelle dei rapporti a tempo indeterminato (-3,7%).