1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Un inizio di settimana fiacco a Piazza Affari

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La Borsa di Milano ha chiuso questa prima seduta settimanale in ribasso. L’indice Ftse Italia all share ha ceduto lo 0,76% a 22.877,28 punti, mentre il Ftse Mib ha tagliato il traguardo a quota 22.373,23 evidenziando un -0,85%. Tra le bluechip, in affanno i bancari sull’incertezza relativa alle riforme sul settore bancario Usa. Alta anche l’attesa per i conti dei due big del credito italiani, Unicredit e Intesa Sanpaolo, che arriveranno nei prossimi giorni. Tra i più deboli, Unicredit (-1,80%) e Banco Popolare (-1,73%). Su quest’ultima Citigroup ha tagliato il target price a 5,6 euro da 6,07 euro. La maglia di peggior titolo è andata però a Tenaris, che ha evidenziato un -2,44% a 15,97 euro. Sul fronte degli acquisti invece si sono distinti i difensivi, come Snam Rete Gas (+1,10%) e Terna (+0,71%). Denaro su Impregilo (+3,57%)), nel giorno di inizio in Brasile il road show per la quotazione della partecipata brasiliana Ecorodovias e su Bulgari (+2,12%), in attesa dei conti.