1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Iniziative Bresciane: ammessa alle negoziazioni su Aim Italia, al via il 15 luglio

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Iniziative Bresciane (InBre), società attiva nel settore delle energie rinnovabili con focus specifico sugli impianti idroelettrici di medie e piccole dimensioni, informa che in data odierna Borsa Italiana ha ammesso alle negoziazioni le proprie azioni sul mercato Aim Italia. E’ quanto ha riportato una nota. L’ammissione è avvenuta a seguito del collocamento istituzionale di 1.100.000 azioni ordinarie, di cui 960.000 rivenienti dall’aumento di capitale e 140.000 rivenienti dall’esercizio integrale dell’opzione di over allotment, riservato a investitori qualificati italiani e investitori istituzionali esteri (con esclusione di Stati Uniti, Australia, Canada e Giappone e di ogni altra giurisdizione nella quale il collocamento istituzionale è soggetto a restrizioni). Il prezzo delle azioni è stato fissato in 21,00 euro per azione. L’operazione, precisa la società, non prevede alcuna offerta al pubblico di azioni InBre.

L’azienda segnala di aver concesso al Global Coordinator una opzione per la sottoscrizione, al prezzo di collocamento, di massime 140.000 Azioni (c.d. opzione Greenshoe). Tale opzione potrà essere esercitata, in tutto o in parte, entro 30 giorni successivi alla data di inizio delle negoziazioni delle azioni della Società su Aim Italia.

Il flottante della società sarà pari al 28,2% del capitale sociale assumendo l’integrale esercizio dell’opzione Greenshoe e al 25,5% del capitale sociale in caso di mancato esercizio. La data di inizio delle negoziazioni delle azioni di InBre è prevista per martedì 15 luglio e per lo stesso giorno è fissato il pagamento delle azioni collocate.

Equita Sim è il Nominated Adviser, Global Coordinator e Specialist dell’operazione, Pedersoli e Associati è advisor legale, Studium 1912 è advisor legale e fiscale, T2 Advisory e Banor Sim sono gli advisor finanziari, mentre EY è la società di revisione contabile.