Infrastrutture: per Credit Suisse Atlantia è tra le migliori nel panorama europeo

Inviato da Valeria Panigada il Lun, 11/01/2010 - 15:10
Il 2010 sarà un buon anno per i titoli legati alle infrastrutture, soprattutto per quelli delle autostrade. E' l'opinione degli analisti di Credit Suisse, che confermano sul settore il giudizio overweight. Il broker svizzero vede un upside medio potenziale del comparto del 17%, grazie a una convenienza dei titoli rispetto alla loro situazione finanziaria e a un recupero della produzione industriale soprattutto in Francia e in Italia, dove è prevista "una forte ripresa del traffico dei veicoli pesanti sulle autostrade del 4% nel 2010 dopo il calo dell'8% nel 2009". Tra i big del settore, quelli su cui puntare sono la francese Vinci, la spagnola Ferrovial e l'italiana Atlantia, che presentano un upside superiore al 29%. In particolare su Atlantia "gli investitori trarranno beneficio dalla nuova regolamentazione", avvertono gli analisti della casa d'affari elvetica.
COMMENTA LA NOTIZIA