1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Risparmio ›› 

L’informazione al centro del Festival dell’Economia a Trento

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

L’economia va al festival: quattro giorni di incontri, confronti, dialoghi tra economisti, operatori dell’informazione, statistici, studiosi, imprenditori e personalità pubbliche. E’ il Festival dell’Economia che rinnova l’appuntamento a Trento dal 3 al 6 giugno. La parola chiave di questa quinta edizione è l’informazione, come logica delle scelte che governano il modo di pensare lo sviluppo dell’economia e della società.
La manifestazione prenderà il via con la presenza del premio Nobel per l’Economia 2002, Vernon Smith, che riporterà al tema della crisi e della grande recessione del 2009 confrontandola con la crisi del ’29, anche quella innescata da una bolla immobiliare, e chiedendosi cosa succede in un mondo in cui molte informazioni di base vengono a mancare. Un tema, quello del confronto passato-presente tra il 1929-2009, che ricorrerà nelle analisi di Marcello De Cecco e di Simon Johnson. Quest’ultimo si soffermerà sul perdurante “potere di Wall Street”. L’agenda di questi quattro giorni sarà comunque fitta di appuntamenti con altri importanti esponenti del mondo economico, come Corrado Passera che intervistato da Jennifer Clark del Wall Street Journal analizzerà i temi della trasparenza e della finanza e discuterà le scelte necessarie per riprendere il cammino dello sviluppo. Non mancheranno poi laboratori per bambini e ragazzi, spettacoli e incontri organizzati da diverse associazioni. Infine, nella giornata conclusiva l’atteso intervento di Nouriel Roubini, l’economista che meglio aveva previsto la genesi della crisi e che a tutt’oggi ritiene non sia finita.