1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Dati Macroeconomici ›› 

Inflazione Italia rallenta a maggio, +0,5% annuo e -0,1% m/m

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Giù l’inflazione italiana a maggio. La stima preliminare diffusa dall’Istat evidenzia un calo dello 0,1% dell’indice nazionale dei prezzi al consumo, al lordo dei tabacchi, rispetto al mese precedente e un aumento dello 0,5% nei confronti di maggio 2013, in rallentamento rispetto ad aprile (+0,6%). Il lieve calo dell’inflazione a maggio, rimarca l’Istat, è principalmente imputabile alla decelerazione della crescita su base annua dei prezzi dei Servizi relativi ai trasporti e all’accentuarsi della diminuzione dei prezzi degli Alimentari non lavorati. Questa dinamica è in parte bilanciata dall’aumento tendenziale dei prezzi dei Beni energetici non regolamentati (in flessione nei nove mesi precedenti).

L’inflazione di fondo, al netto degli alimentari freschi e dei beni energetici, scende allo 0,8% (dall’1% di aprile) e al netto dei soli beni energetici si porta allo 0,6% (da +0,9% del mese precedente).

Commenti dei Lettori
News Correlate
MACROECONOMIA

Stati Uniti: vendite case esistenti in frenata, -2,3% ad aprile

Negli Stati Uniti le vendite di case esistenti hanno registrato ad aprile una battuta d’arresto, con un calo del 2,3% rispetto a marzo, quando invece erano aumentate del 4,2% (dato rivisto dal precedente +4,4%). Gli analisti si aspettavano un ribasso…

MACROECONOMIA

Market mover: l’agenda macro della giornata

Attenzione oggi rivolta alle banche centrali. La Bank of Canada dovrebbe annunciare la conferma del costo del denaro allo 0,5%. In serata attenzione alle minute dell’ultima riunione del Fomc, il braccio operativo della Federal Reserve. Tra le indicaz…