1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Inflazione Istat: Adusbef e Federconsumatori, nel nostro Paese si producono bufale

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

“La conferma da parte dell’Istat del tasso di inflazione all’1,8%, contro il 2,1% del 2006, ci ricorda purtroppo che nel nostro Paese le bufale si possono riprodurre”. Questo il commento di Elio Lannutti, Presidente di Adusbef e Rosario Trefiletti, Presidente di Federconsumatori. A loro avviso “Infatti, già nel 2002 tutte le famiglie italiane soffrirono un raddoppio dei prezzi durante il cambio euro-lira, a causa di manovre anomale e speculative ed in assenza di verifiche e di controlli da parte del Governo di allora, nonostante ciò l’inflazione si attestò al 2,5%, in discesa rispetto al 2,7% del 2001. Oggi si ripete la stessa storia, cioè, in presenza di importanti aumenti, soprattutto per i beni di largo consumo, per i prodotti energetici e per le rate dei mutui a tasso variabile, l’inflazione scende dal 2,1% all’1,8%”.
“Riteniamo – proseguono Lannutti e Trefiletti – di essere di fronte a una questione molto grave, che necessita di una verifica approfondita”.