1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Inflazione: Confesercenti, segnali positivi ma non bisogna abbassare guardia

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Inflazione in rialzo ad aprile in Italia. “Il ritorno alla crescita dell’inflazione, confermato oggi dall’Istat, può essere letto come un primo timido segnale positivo sul fronte della ripresa dei consumi, ma non deve portarci ad abbassare la guardia contro il pericolo deflazione, come ha sottolineato, più volte, il governatore della Bce”. Lo comunica Confesercenti in una nota nella che precisa che “nonostante l’aumento registrato ad aprile – dovuto, fra l’altro, anche alle festività pasquali – il tasso rimane decisamente troppo basso, soprattutto se consideriamo che, nei primi mesi dell’anno, il 44% dell’inflazione proviene dagli aumenti delle tariffe a controllo locale. Secondo le nostre stime, alla fine dell’anno in generale le tariffe – escluse quelle energetiche – cresceranno del 3%, più del triplo rispetto al previsto +0,8% dell’inflazione”.

“E’ evidente – rimarca l’associazione – che nell’insieme la debole dinamica inflattiva sia conseguente all’altrettanto debole domanda interna. Per questo riteniamo che sia urgente fare di più per rilanciare i consumi e l’economia”.