Inflazione: per la Confcommercio dato Istat di oggi è scontato

Inviato da Micaela Osella il Gio, 04/01/2007 - 15:23
Sostanziale stabilità dei prezzi, in linea con il profilo che ha caratterizzato l'intero anno, nonostante le tensioni che si sono registrate in alcuni mesi sul versante delle materie prime energetiche: questo il commento del Centro Studi di Confcommercio ai dati sull'inflazione a dicembre diffusi oggi dall'Istat. Al permanere di una evoluzione dei prezzi al consumo su valori contenuti hanno contribuito quasi tutte le voci, anche se in termini di confronto rispetto all'analogo mese dello scorso anno sono ancora presenti ampi differenziali di crescita tra i singoli capitoli. E anche per il sistema alimentare il ridimensionamento rispetto a novembre del tasso tendenziale (dal 2,9% al 2,7%) sembra indicare l'inizio di una fase di rientro. Le prospettive a breve sul versante dei prezzi - conclude il Centro Studi - sono, comunque, improntate alla massima cautela. Infatti, nonostante il 2006 lasci una "eredità" favorevole, elementi di tensione potrebbero registrarsi già a gennaio dagli aumenti di alcuni servizi di pubblica utilità.
COMMENTA LA NOTIZIA