1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Inflazione: Codacons, frenata attribuibile a calo trasporti e fine vacanze estive

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La frenata dell’inflazione in Italia a settembre è attribuibile al forte calo registrato nel settore dei trasporti e alla fine delle vacanze estive che porta ad una ondata di ribassi dei listini in diversi settori. Lo afferma il Codacons, commentando i dati diffusi oggi dall’Istat.
“A settembre i prezzi del trasporto aereo passeggeri scendono del 27,2% in termini congiunturali, quelli dei trasporti marittimi 31,4%, e forti cali si registrano per villaggi vacanza, campeggi, ostelli (-28,4%) e pacchetti vacanza (-25,9%) – spiega il presidente dell’associazione Carlo Rienzi –. Il dato dell’inflazione a settembre è quindi influenzato da fattori stagionali attesi ed ampiamente previsti, e i prezzi al dettaglio nelle prossime settimane sono destinati a crescere”.
In ogni caso, secondo il Codacons, l’attuale tasso di inflazione determina una maggiore spesa a carico delle famiglie pari a +333 euro annui a nucleo familiare.

Commenti dei Lettori
News Correlate
DIMISSIONI

Stefanel: a.d. Cristiano Portas rassegna dimissioni

Cristiano Portas, amministratore delegato di Stefanel, lascia il gruppo. Venerdì scorso, a mercati chiusi, la società veneta ha annunciato che il consiglio di amministrazione ha preso atto della volontà manifestata …

CORPORATE GOVERNANCE

Zucchi: nominato il nuovo Direttore Finanziario

Il Cda della Vincenzo Zucchi ha annunciato che Antonio Bulfoni è stato nominato Direttore Finanziario e Dirigente Preposto alla redazione dei documenti contabili societari. “Laureato in Economia e Commercio presso …

Raccomandazioni specifiche per paese

UE avverte l’Italia: “sforzo” dello 0,3% del PIL nel 2018

C’è un rischio di deviazione significativa dal percorso verso l’obiettivo di medio termine, per questo l’Ecofin ha chiesto all’Italia uno sforzo strutturale di almeno lo 0,3% del Pil nel 2018. …

Proposta legge orari negozi

Confcommercio: “Su liberalizzazione disponibili al confronto”

La Confcommercio plaude all’iniziativa del governo sul freno alla liberalizzazione degli orari dei negozi presentata nei giorni scorsi. “Prendiamo atto dell’intenzione del Governo e del Parlamento di intervenire per regolamentare …