L'inflazione cinese riporta l'oro in area 1.400 dollari l'oncia

Inviato da Luca Fiore il Lun, 13/12/2010 - 19:59
Dopo il calo messo a segno nella seduta di venerdì, tornano a crescere le quotazioni dell'oro, che scambia di poco sotto i 1.400 dollari l'oncia a 1.398 $. Dopo le ormai solite tensioni legate all'andamento delle finanze pubbliche nel Vecchio continente, nel fine settimana le autorità cinesi non hanno annunciato, contrariamente alle attese, un incremento del costo del denaro. L'inflazione a novembre in Cina è balzata dal 4,4% al 5,1%, il livello maggiore degli ultimi due anni.
COMMENTA LA NOTIZIA