Inflazione: Banca Intesa prevede un calo nel 2007

Inviato da Micaela Osella il Gio, 31/08/2006 - 10:15
Ad agosto i prezzi al consumo italiani sono avanzati dello 0,2% mese su mese, lasciando la variazione tendenziale sul livello di luglio. Guardando in avanti cosa ci aspetta? Secondo gli esperti dell'ufficio studi di Banca Intesa l'inflazione italiana rimarrà al di sopra del 2% su base annua e dovrebbe chiudere al 2,2% in media annua un decimo più in basso che nella media UE. In particolare "prevediamo un calo nel 2007, quando in media l'inflazione dovrebbe aggirarsi all'1,9% sempre su base annua", precisano questi analisti. A loro avviso i principali rischi al nostro profilo vengono dall'andamento del petrolio e dalla politica fiscale, mentre sorprese verso il basso nel medio periodo potrebbero venire da ulteriori misure volte ad aumentare il grado di concorrenza nella distribuzione e nei servizi.
COMMENTA LA NOTIZIA