L’industria degli ETP supera i 2 mila miliardi di dollari di attivi in gestione

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

 

L’industria globale degli Exchange Traded Products (ETP) ha superato la cifra traguardo di 2mila miliardi di dollari di patrimonio in gestione.

Lo ha rilevato il team di ricerca ETP di BlackRock: nel 2012 i flussi sono aumentati del 27% annuo, e lo slancio è proseguito solo in gennaio: il 18 è stata raggiunta la cifra record dei 2 mila miliardi di attivi in gestione.  L’aumento degli investimenti in ETP si è verificato in tutte le principali aree geografiche, dato che diverse tipologie di investitori istituzionali, professionali e retail utilizzano questi strumenti per accedere alle varie asset class.

A livello di asset class, i prodotti a reddito fisso e quelli azionari dei paesi emergenti hanno stabilito nuovi record per le rispettive categorie nel 2012, registrando afflussi netti rispettivamente di 70,0 e 54,8 miliardi di dollari su base annua.

Secondo Dodd Kittsley, responsabile gdella ricerca sugli ETP di BlackRock, la tendenza alla crescita degli Etp proseguirà anche per il resto dell’anno. Grazie al fatto che gli ETP sono sempre più conosciuti e utilizzati in diversi mercati e da diversi investitori., e che è in aumento il numero degli emittenti e delle esposizioni disponibili in termini di asset class e di esposizioni geografiche che consentono agli investitori di utilizzare gli ETP per aree precedentemente di difficile accesso, come il mercato delle obbligazioni emergenti.

L’industria degli ETP ha impiegato 19 anni per superare la soglia di 1.000 miliardi di dollari di patrimonio in gestione, avvenuta nel 2009″, commentar Kittsley, “e solo altri 4 anni per raddoppiare questo valore. Ci aspettiamo quindi di raggiungere e superare il prossimo traguardo, grazie ad un crescente numero di investitori che sperimenteranno la varietà utilizzi de gli Etp per accedere ai diversi mercati”.

Commenti dei Lettori
News Correlate
RATING

Germania: S&P’s conferma la tripla A, l’outlook è stabile

S&P Global Ratings ha annunciato di aver confermato la valutazione “AAA/A-1+” assegnata alla Repubblica federale tedesca. “L’outlook stabile riflette la convinzione che nei prossimi due anni i conti pubblici tedeschi e il forte avanzo esterno continu…

NPL

Carige: via libera a cessione portafoglio NPL di 950 milioni a veicolo

In linea con le iniziative strategiche contenute nell’aggiornamento del Piano 2016 – 2020 approvato lo scorso 28 febbraio, oggi il Cda di Carige ha approvato la cessione, da concludere “in tempi brevi e comunque entro il 30/6/2017”, di un portafoglio…

RICAVI PRELIMINARI

Luxottica: +5,2% per il fatturato del primo trimestre, outlook confermato

Grazie al forte contributo di Europa e America Latina, all’andamento favorevole dei cambi e all’ottima performance del marchio Ray-Ban, il primo trimestre di Luxottica si è chiuso con una crescita del fatturato del 5,2% a 2.384 milioni di euro (+1,9%…

MERCATI

Borse europee caute, indicazioni deludenti dal Pil a stelle e strisce

Chiusura di settimana all’insegna della debolezza per le borse europee. A Londra il Ftse100 ha terminato a 7.203,94 punti, lo 0,46% in meno rispetto al dato precedente, il Dax si è fermato a 12.438,01 (-0,05%) e il Cac40 a 5.267,33 (-0,08%). Sopra la…