Indici Us sostenuti da petroliferi e titoli internet

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

I maggiori indici azionari statunitensi si mantengono con decisione in territorio positivo, in una seduta caratterizzata da alcune notizie societarie di rilievo e da dati macroeconomici che hanno interferito solo parzialmente con l’andamento degli indici. Il Dow Jones segna un +0,48% a 11170 punti, lo S&P 500 avanza dello 0,68% a 1267 punti e il Nasdaq guadagna lo 0,73% a 2185 punti. A livello settoriale, fanno bene petroliferi e minerari, ma anche i titoli legati a internet. In giornata si è infatti saputo di un accordo pluriennale siglato tra Yahoo (+3,4%) e eBay (+8,6%). Tra i singoli titoli si pongono in evidenza General Motors (+5,8%) e Wal Mart (+2,8%). La prima, secondo indiscrezioni di stampa, potrebbe annunciare il si di 20mila dipendenti a un piano di pensionamento anticipato; mentre Wal Mart beneficia di un upgrade a buy giunto da Bank of America. Ottimo debutto sul Nyse anche per Mastercard, attualmente in rialzo di oltre l’11% a 43,5 dollari.