Indici Us schiacciati da Cpi e calo scorte greggio

Inviato da Redazione il Mer, 20/04/2005 - 19:53
A Wall Street l'incremento oltre le aspettative registrato dall'indice dei prezzi al consumo e la contrazione delle scorte di greggio e benzine negli Stati Uniti comunicato dal Dipartimento dell'energia, offuscano sempre più con il passare delle ore il buon impatto delle positive trimestrali odierne. I conti dei primi tre mesi dell'anno di tutte le cinque blue chips che oggi hanno presentato i risultati (Jp Morgan, Ford, Caterpillar, Yahoo e Intel) si sono infatti rivelate superiori alle stime degli analisti. I due fattori citati in precedenza costringono comunque i listini Us sempre più verso il basso. Il Dow Jones perde lo 0,43% a 10083 punti, il Nasdaq cede lo 0,41% a 1924 punti e lo S&P arretra dello 0,70% a 1144 punti.
COMMENTA LA NOTIZIA