Indici Us contrastati, negativo il Nasdaq

Inviato da Redazione il Mer, 28/12/2005 - 19:47
La crescita più forte delle attese della fiducia dei consumatori americani in dicembre non è stata sufficiente a cancellare le perplessità sul futuro dell'economia a stelle e strisce evidenziate dall'inversione della curva dei rendimenti, con quelli dei titoli governativi biennali superiori a quelli dei decennali. Tale inusuale avvenimento, spesso sintomo in passato dell'avvicinarsi di un periodo di recessione, si è infatti ripetuto per il secondo giorno consecutivo. Nonostante un avvio di seduta positivo gli indici hanno così viaggiato per buona parte del pomeriggio misti ed intorno alla linea della parità, dove si trovano tuttora. Al rialzo dei titoli del comparto energy (il greggio è attualmente in rialzo di quasi tre punti percentuali) risponde una discreta debolezza della tecnologia e in particolare dei titoli internet e di quelli legati ai semiconduttori. Ecco così che il Nasdaq cede lo 0,11% a 2224 punti, mentre lo S&P avanza dello 0,12% a 1258 punti e il Dow Jones segna un progresso dello 0,14% a 10793 punti.
COMMENTA LA NOTIZIA