Indici Us ancora depressi da dati macro ed effetto Google

Inviato da Redazione il Mar, 28/02/2006 - 19:39
I listini statunitensi permangono decisamente in territorio negativo, condizionati durante la giornata dapprima da dati sotto le attese degli operatori sia con riguardo al mercato immobiliare che alla fiducia dei consumatori e in seconda battuta dai timori di un rallentamento della crescita espressi dal direttore finanziario di Google. Il titolo del motore di ricerca dopo essere arrivato a perdere fino all'11% cede attualmente circa il 5%. Nasdaq (2286 punti) e S&P 500 (1282 punti) arretrano entrambi dello 0,91%, mentre il Dow Jones perde lo 0,83% a 11005 punti.
COMMENTA LA NOTIZIA