L'indice Sox risponde alla chiamata di Texas in attesa di Intel

Inviato da Redazione il Mar, 19/04/2005 - 17:46
Le prospettive evidenziate ieri a mercati chiusi da Texas Instruments per il trimestre in corso, con eps compreso tra i 25 e i 29 centesimi contro una stima di mercato posta a 26 centesimi, spingono il Sox di Philadelphia nettamente in territorio positivo. L'indice dei semiconduttori segna al momento un rialzo dell'1,2%. A fare da traino, oltre ai titoli Texas, che guadagnano oltre il 5% superando la soglia dei 24 dollari, è anche Intel (+0,86% a 22,40 dollari) in attesa della trimestrale che sarà diffusa in serata. Per il numero uno mondiale dei chip le attese di mercato sono per un eps di 31 centesimi contro i 26 del medesimo periodo dello scorso anno. In controtendenza solo Novellus Systems (-1,52% a 23,93 dollari), nonostante un incremento dell'83% dei profitti trimestrali il ceo della società si è detto solo cautamente ottimista sull'outlook del settore delle chip equipment. Le stime sull'eps del trimestre in corso sono infatti state fissate da Novellus tra i 17 e i 20 centesimi, contro attese di mercato poste a 21 centesimi.
COMMENTA LA NOTIZIA