India, torta grande e appetitosa (Fondionline.it)

Inviato da Redazione il Mer, 17/10/2007 - 15:21
Telecomunicazioni, banche, costruzioni, energia: in ogni settore l'India può contare su almeno un operatore di dimensioni globali. La Borsa indiana batte un record dopo l'altro grazie all'impulso del capitale straniero, il boom dell'economia e la crescita degli utili aziendali. L'indice selettivo Sensex, costituito da 30 imprese, ha moltiplicato per sei il suo valore in soli cinque anni. In un ambiente caratterizzato da un'euforia diffusa, l'indicatore ha abbattuto la soglia dei 18.000 punti, accumulando un incremento del 40% da inizio anno . E la maggior parte degli analisti sostiene che c'è spazio per ulteriori rialzi. Sembra proprio che nessuno voglia perdere l'occasione di assaggiare una torta così grande e appetitosa come l'economia indiana, che cresce ad un ritmo annuo superiore all'8%. Nel frattempo, le imprese domestiche acquistano una dimensione globale e competono in tutti i settori. Il denaro inonda la Borsa di Bombay. Dallo scorso 1° gennaio, gli investitori internazionali hanno iniettato quasi 14.000 milioni di dollari (10.000 mln di euro) nel mercato indiano, un dato in netta crescita rispetto agli 8.000 mln registrati nel 2006. In una settimana favorevole, possono fare il loro ingresso nel mercato domestico anche 1.000 milioni di Usd di denaro fresco provenienti dai fondi comuni di investimento stranieri. Il flusso di capitali si è intensificato durante l'ultima estate, in seguito alla volatilità scatenata sui mercati Occidentali dalla crisi dei subprime mortgage negli Usa che, tuttavia, ha solo sfiorato il mercato indiano. (Segue)
COMMENTA LA NOTIZIA