1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

India: per la Segre (Unicredit) dovrà colmare il gap con la Cina, ecco come -1

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

India, Cina, Brasile, Russia, ma anche Polonia e Repubbliche Baltiche. Sono le economie esotiche che fanno sognare da qualche anno a questa parte milioni di investitori in cerca di occasioni ghiotte da cogliere sui mercati azionari. E un po’ come succede per la passione per la squadra di calcio del cuore, anche chi è a caccia di buoni affari ha scelto la sua paladina da seguire nel male, ma soprattutto nel bene. Perchè chi ha deciso di battere la strada verso il Paese dell’Impero Celeste o quello del Dragone non si può dire certo che sia rimasto deluso. Eppure l’India resta un passo indietro come appeal rispetto alla Cina. Come spiega Claudia Segre, head of risk analysis di Unicredit Banca a Finanza.com la Cina ha agito con più furbizia. “Ha attirato l’attenzione degli investitori con il boom delle Ipo e con un’economia da capogiro, ha messo meno restrizioni”, dice l’esperta. E i numeri parlano da soli: oggi i flussi di investimento sono infatti pari a 76 miliardi per la Cina e solo 8 miliardi per l’India.