1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Incubo Grecia sui mercati, Piazza Affari chiude con un ribasso del 2,5% -2-

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Vendite copiose si sono abbattute sul comparto bancario: Monte dei Paschi ha ceduto il 7,40% a 0,225 euro, Banco Popolare il 6,77% a 0,909 euro, Unicredit il 5,53% a 2,526 euro, Ubi Banca il 5,35% a 2,302 euro, Popolare di Milano il 4,86% a 0,325 euro, Mediobanca il 3,92% a 3,04 euro. Male anche Intesa SanPaolo (-5,47% a 0,976 euro) nonostante una trimestrale in crescita e superiore alle attese degli analisti. Tra i titoli peggiori sul Ftse Mib da segnalare A2A (-5,13% a 0,517 euro) e Mediolanum (-5,68% a 2,724 euro). Campari ha svettato sul paniere principale con un rialzo dell’1,59% a 5,445 euro dopo i conti del primo trimestre. Il gruppo guidato da Bob Kunze-Concewitz ha registrato nei primi tre mesi del 2012 vendite nette in salita del 4% a 279,3 milioni contro i 268,4 milioni dell’analogo periodo nel 2011.