In vista una Finanziaria da oltre 20 miliardi

Inviato da Redazione il Lun, 05/09/2005 - 08:14
Nessuno parla di manovra finanziaria in un'estate arroventata dalle polemiche sul caso Fazio, mentre il 30 settembre è vicinissimo e il governo si prepara a varare una manovra pesante per rispettare l'impegno preso con Bruxelles, 11,5 miliardi (senza considerare lo 0,1% del Pil che si conta di risparmiare dagli interessi sul debito) a cui andranno aggiunte e risorse finanziarie necessarie per il rilancio dell'economia, a partire dal promesso taglio dell'Irap. Il totale è stato quantificato dal ministro Siniscalco, un paio di settimane fa, in poco meno di 18 miliardi. E se a livello politico per il momento ci si attiene a questa stima, la "lista della spesa" compilata dai tecnici va più in là, fino a 21-22 miliardi. Sul fronte tagli alla spesa le previsioni parlano di una stretta sulla spesa regionale, e quindi in particolare sulla sanità, l'alt agli automatismi di carriera dei dipendenti pubblici e la riduzione dei trasferimenti ad Authority e Agenzie, che potrebbero rifarsi sui soggetti vigilati.
COMMENTA LA NOTIZIA