1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

In una lettera Messori chiede chiarezza su nomine Telecom

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il presidente di Assogestioni, Marcello Messori, chiede maggiori chiarimenti sulle nomina dei vertici Telecom. Una richiesta contenuta in una lettera aperta che Messori ha inviato a Gabriele Galateri e Franco Bernabè rispettivamente presidente e amministratore delegato del primo operatore di telefonia italiano e diffusa via mail alla stampa. Tra i pezzi salienti della missiva: “Il timore – spiega il numero uno di Assogestioni – è che le regole basilari di buona governance non siano state rispettate nel caso della sostituzione dei vertici di Telecom. Dalla lettura dei giornali, appare, infatti, che la decisione sia stata assunta dal comitato nomine di una società che detiene solo in via indiretta la maggioranza relativa di Telecom”. Ma non solo. “Risulta, inoltre, che due consiglieri indipendenti del gruppo telefonico, Domenico De Sole e Luigi Zingales, – prosegue la nota – abbiano espresso la loro stima e il loro sostegno alle persone designate ma si siano opposti al conferimento delle deleghe per assoluta carenza di trasparenza e di informazione nel processo di scelta”. Messori ha ribadito che l’intento non è quello di interferire con la nuova gestione, bensì assicurare il rispetto delle regole di governance.