1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

In positivo gli energetici, Fiat in leggero calo

QUOTAZIONI Fiat Chrysler Automobiles
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

In Italia, all’interno di un S&P/Mib tinto di rosso, è stata una sessione di gloria per i titoli energetici, che si sono mossi controcorrente. Bene quindi Enel (+0,68%), Snam Rete Gas (+1,40%) e Terna (+1,11%). L’amministratore delegato del colosso elettrico italiano, Fulvio Conti, ha promesso un 2005 brillante in linea con le crescite messe a segno nell’ultimo triennio. Inoltre, in mattinata, Morgan Stanley ha accordato fiducia a Enel, reiterando la raccomandazione “overweight” con target price a 8,5 euro. Gli esperti della casa d’affari hanno però avvertito che il business plan che sarà annunciato alla comunità finanziaria l’8 settembre prossimo e la politica di dividendo potrebbero deludere il mercato, trasmettendo debolezza all’azione nel breve periodo. I titoli nostrani del comparto petrolifero, una volta tanto, hanno separato le proprie sorti: Eni ha terminato in secco calo, mentre Saipem (+1,72%) si è protetta dalle vendite grazie a Ubs. Gli analisti della casa d’affari svizzera hanno alzato la raccomandazione da “neutral” a “buy”, con prezzo obiettivo portato a quota 15,5 euro dal precedente 12,5. Chiusura all’insegna della lettera invec per Rcs (-1,35%), che ha invertito bruscamente la rotta intorno a metà seduta, in corrispondenza delle parole pronunciate dal finanziere franco-tunisino Tarak Ben Ammar, che ha bollato come “impossibilissimo” un ingresso di Rupert Murdoch nel capitale della holding che controlla il Corriere della Sera. Secondo indiscrezioni il magnate australiano avrebbe potuto rilevare la quota del 21% di Rcs in mano a Stefano Ricucci o una parte di essa. Tra le performance peggiori si sono distinte quelle di Ras, Italcementi, FastWeb, Mediaset e Mediolanum. Leggero ribasso invece per Fiat (-0,43%), nonostante il report targato Citigroup Smith Barney. Il broker ha alzato il target price stimato per l’azione del Lingotto da 6 a 8 euro, con raccomandazione “hold”.