In Pirelli Re finisce il ciclo Puri Negri

Inviato da Redazione il Gio, 09/04/2009 - 11:15

Si chiude l'era di Carlo Puri Negri al vertice di Pirelli Real Estate. Puri Negri ha annunciato ieri l'addio alla poltrona di vice presidente esecutivo del gruppo. Ora al top manager rimane la carica di vicepresidente non esecutivo della holding Pirelli, mentre nella controllata immobiliare della Bicocca arriva Giulio Malfatto, in Pirelli Re fino al giugno 2003 con la carica di direttore generale e successivamente quella di amministratore delegato di Pirelli RE SGR.

"Lascio la società al termine di un ciclo - ha commentato Puri Negri - dopo anni di lavoro intenso e stimolante nei quali, insieme ai miei collaboratori, cui vanno i miei più vivi ringraziamenti, abbiamo dato vita a una realtà che nel tempo, e fino alla crisi che ha investito tutto il settore, ha saputo affermarsi per dinamicità e innovatività del business. In questi ultimi mesi abbiamo avviato un percorso di profonda riorganizzazione che, mi auguro, consentira' a Pirelli Re di attraversare con successo questa fase congiunturale". E di vera e propria epoca che si chiude si può parlare. Puri Negri era infatti a.d. della società dal 1991. Lo scenario dell'ultimo anno ha però modificato strutturalmente il business di Pirelli Re, tanto da aver indotto la società a varare una nuova struttura organizzativa, un piano di riduzione dei costi fissi e la previsione di razionalizzazioni nelle attività dei "non performing loans". Interventi che non sarebbero bastati a zittire le voci di tensioni tra il presidente del gruppo, Marco Tronchetti Provera, e Puri Negri.

Si riparte quindi da Giulio Malfatto, che avrà le deleghe sul business e affiancherà l'a.d. per la finanza Claudio De Conto. "Conosco bene Pirelli RE - ha dichiarato il nuovo vice-presidente operativo - per me sarà certamente una grande opportunità e una sfida implementare il modello di business annunciato nei mesi scorsi e basato su un maggior equilibrio tra ricavi ricorrenti e costi di struttura tipico di una "management company", sulla focalizzazione sui portafogli a maggiore redditività e sullo sviluppo della SGR, società leader in Italia nella gestione immobiliare, come polo aggregatore per il settore real estate grazie alla definizione di alleanze con partner strategici".

COMMENTA LA NOTIZIA