In diretta dalla City - Le stampelle dell'euro

Inviato da Redazione il Lun, 14/06/2010 - 10:15

Da Londra un trader italiano di una banca internazionale, dietro la promessa dell'anonimato, ci guida sui mercati finanziari con il taglio operativo proprio di un professionista della finanza. Per mantenere intatta questa caratteristica si è scelto di non filtrare il commento originale, conservandone quindi anche i tecnicismi. Ecco di cosa si parla oggi nelle sale operative della City. Buona lettura.

1 - DATI E MERCATI
Venerdi e' stata tutto sommato una giornata positiva per il rischio:
 
- S&P avanza di 0.44%, FTSE di nuovo sopra 5000, Vix index in discesa di circa 2 punti.
- Vendite di Usd e Jpy: il primo perche' e' "safe haven asset" (e quindi venduto con equity positivi), il secondo perche' usato nei carry trades.
 
Dato "chiave" di venerdi e' stato il Retail Sales in US (-1.2% contro attese di +0.2%). E' sempre piu' chiaro che l'attuale fase di ripresa non potra' contare sul "consumatore US" che deve, infatti, ripagare i debiti e ha sempre piu' problemi a trovare lavoro.
 
I mercati reagiscono relativamente bene perche' investors preferiscono "chiudere" le posizioni (short su equity per gran parte della settimana).
 
2 - EUR
 
- Interessante venerdi il dato "non-commercial IMM trades": gli investors, in realta', hanno aumentato le posizioni short su EUR (solo il 21% ha "scomesso" al rialzo: si tratta di un livello record!).
Conseguenza di cio' e' che una situazione di "no news" sara' sostanzialmente positiva Eur (target 1.2220 e poi 1.2330).
 
- l'appetito al rischio e' positivo per EUR. E' significativo che EUR oramai si muova in sincronia con le currency dei Paesi Emergenti (o con le currency legate alle commodity). Nelle prossime settimane cio' potrebbe cambiare.
 
- in settimana i (pochi) dati US (Empire State, industrial production, PhiliFed) dovrebbero essere deludenti. Equity, un po' come venerdi, potrebbero ignorarli. Cio' permettera' all'Eur di recuperare terreno (un minimo!).
 
Il RR 1 month Eurusd e' sceso la scorsa settimana ma e' ancora 1.75 in favore dell'Eurput. Comprare una Eur call 1.25 e vendere una Eur put 1.80 expiry 1 month e' ancora cheap.


Mr.Rosebud
 
Se vuoi commentare l'articolo o approfondire/criticare le tesi esposte scrivi a  commenti@finanza.com
 
I commenti più interessanti saranno pubblicati e riceveranno risposta compatibilmente con gli impegni professionali di Mr. Rosebud.

COMMENTA LA NOTIZIA