1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

In diretta dalla City – Forze contrapposte

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Da Londra un trader italiano di una banca internazionale, dietro la promessa dell’anonimato, ci guida sui mercati finanziari con il taglio operativo proprio di un professionista della finanza. Per mantenere intatta questa caratteristica si è scelto di non filtrare il commento originale, conservandone quindi anche i tecnicismi. Ecco di cosa si parla oggi nelle sale operative della City. Buona lettura.



1 – DATI E MERCATI
S&P -1.68, Euro Stoxx50 -2.20%, Ibex -3%, Athens Composite -3.7%.
Crude Oil debole (circa -1% in intraday), CRB index – 0.40% Stabili le asset class preferite dagli “avversi ai rischi”: Usd, US treasury, Bund e Gold Eurusd in “trading range” nonostante la continua tensione nei mercati interbancari europei: l’appetito verso i bond greci rimane ai minini storici.
Non sorprende il CDS 5Y Grecia a 967 bps (siamo vicini ai massimi di 1004 bps): allego il grafico (interessante!) – si veda in basso.
 
2 – COME INTERPRETARE L’ATTUALE FASE?
Secondo noi, il mercato e’ “spinto” da due forze contrapposte:
 
a) da una parte e’ sempre piu’ chiaro che NON ci sara’ una ripresa a “V” (come nella precedente recessione).
E d’altra parte le Banche Centrali (per esempio la Fed e la Norges Bank of Norway) non solo mantengono i tassi ultra-bassi ma citano apertamente “worries about the global financial system”: se lo dicono loro, come non crederci!
 
b) dall’altra parte e’ chiaro che i tassi a zero e le “trappole di liquidita’” IMPONGONO di vendere cash e comprare “asset di rischio” (commodity, equity, Eur etc) senza tanto badare ai “fondamentali”.
Questo, secondo noi per due ragioni: 1- il “cash” non e’ piu’ a “rischio zero” (la carta-moneta viene stampata senza tanto badare al “lungo termine”); 2- con tassi a zero e steepening della curva e’ relativamente facile fare profitti.
 
3 – CHE SUCCEDERA’ ALL’EURUSD?
Tre i fattori “driver”:
a) “appetito al rischio” e equity: in caso di sell-off il Usd viene acquistato e Eur venduto;
b) che succedera’ alla periferia Sud-Europa? La situazione e’ di “stallo” ma le soluzioni prese assolutamente insoddisfacenti (nagativo Euro);
c) Eur e’ ancora “oversold”: possibili i move “tecnici” di ricoperture.
 
a) e’ neutrale, b) negativo Eur, c) positivo Eur. Risultato: trading range
 
Secondo noi non ci saranno novita’ dal G20 di Toronto (anche i politici, in questa fase, mancano di strategie chiare).
 
4 – DATI OGGI
GDP e Michigan. Secondo noi la cosa migliore e’ tradare Eurusd in intraday con il grafico del future
S&P e con RSI (manca, infatti, grande direzionalita’).

 

Next week sono in vacanza.

 



                                                                                                                      Fonte Bloomberg



Mr.Rosebud

Se vuoi commentare l’articolo o approfondire/criticare le tesi esposte scrivi a commenti@finanza.com


I commenti più interessanti saranno pubblicati e riceveranno risposta compatibilmente con gli impegni professionali di Mr. Rosebud.

Commenti dei Lettori
News Correlate
Articolo IV sull'Eurozona

Fmi, monito all’Italia: “Introduca salario minimo”

L’Italia deve introdurre un salario minimo nelle regioni, potenzialmente differenziato. A scriverlo il Fondo monetario Internazionale del rapporto Articolo IV sull’Eurozona in cui fornisce una serie di raccomandazioni al nostro …

Osservatorio sul precariato dell'Inps

Inps: crescono assunzioni nei primi cinque mesi, +9,8%

Crescono le assunzioni nel periodo gennaio-maggio 2018 secondo i dati contenuti nell’Osservatorio sul precariato dell’Inps, riferiti ai soli datori di lavoro privati. Il dato segna un +9,8% rispetto ad un …