1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

In diretta dalla City – Da Trichet servono risposte chiare

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Da Londra un trader italiano di una banca internazionale, dietro la promessa dell’anonimato, ci guida sui mercati finanziari con il taglio operativo proprio di un professionista della finanza. Per mantenere intatta questa caratteristica si è scelto di non filtrare il commento originale, conservandone quindi anche i tecnicismi. Ecco di cosa si parla oggi nelle sale operative della City. Buona lettura.


1 – DATI E MERCATI
La testimonianza di Bernanke di ieri ha semplicemente ribadito “l’ovvio”:
 
a) le forecast di crescita per il GDP US rimangono invariate (2010: +3.5%, nel 2011 “somewhat faster”);
b) l’inflazione US rimarra’ contenuta (e quindi anche i tassi);
c) l’economia US NON risentira’ dell’attuale fase di “crisi” in Europa.
 
Bernanke sembra dire: “E’ tutto sotto controllo, no panico!”
 
I mercati reagiscono (relativamente) bene: S&P -0.59% (ma in territorio positivo per gran parte della giornata), EuroStoxx +1.83%, Ice Brent +3%, Copper +3.5%.
Venduti: Usd, Gold, US Treasury.
 
2 – OSSERVAZIONI
 
Le parole di Bernanke sono state usate come pretesto per take profit.
 
Ma i problemi “di sostanza” rimangono in essere:
 
a) rischio di una nuova recessione in US (in Europa, specialmente quella del Sud, si da’ per scontata)?
b) Rischio di deflazione?
c) In che modo verranno regolamentate le banche “too big to fail”?
Funzionera’ l'”hard lobbyng” dell’industria o i politici “chiuderanno” i mercati?
d) L’Europa si “sciogliera’” come neve al sole? La Germania abbandonera’ l’Eur? E’ gestibile il “sovereign risk” del Sud-Europa?
e) La Cina sta’ rallentando la propria crescita economica?
f) Us e Uk riusciranno a pagare i propri debiti?
 
Sono 6 domande ancora aperte e gli esiti possono essere imprevedibili.
 
3 – DATI OGGI

Trade balance e Claims in US: Eur, Equity Europa, Aud, Copper, e FX cross Asia sono le asset class piu’ “a rischio” di ribasso. Usd e Gold in uptrend.
 
Se le prossime settimane i dati macro US continueranno ad essere deboli: S&P scendera’ di un altro -5%/-10% mentre l’Eurusd potrebbe raggiungere area 1.1850.
 
Oggi attesa per Trichet: tante le domande in attesa di risposta. In particolare: a) per quanto a lungo la BCE intende acquistare Govies del Sud Europa? b) La Bce ha ancora come target l’inflazione o sta perseguendo altri scopi? Se Trichet non convincera’ con risposte chiare, Eur, secondo noi, scendera’.



Mr.Rosebud
 
Se vuoi commentare l’articolo o approfondire/criticare le tesi esposte scrivi a  commenti@finanza.com
 
I commenti più interessanti saranno pubblicati e riceveranno risposta compatibilmente con gli impegni professionali di Mr. Rosebud.