1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Rating ›› 

In calo Hbos a Londra dopo bocciatura Citi

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

All’indomani dell’annuncio di nuove svalutazioni e della bocciatura di Citi, Hbos è in flessione in Borsa. Il titolo della banca britannica, nata nel 2001 dalla fusione tra Bank of Scotland e Halifax, è uno delle peggiori del listino londinese, mettendo a segno un calo del 3,73% a 736 pence. Oltre alle svalutazioni annunciate ieri, nella seduta odierna Hbos sta scontando anche il taglio della raccomandazione e del target price da parte degli esperti della banca d’affari statunitense, che hanno abbassato il rating da “buy” (comprare) a “hold” (tenere in portafoglio), e il prezzo obiettivo da 1050 a 750 pence. “Da molti mesi, Hbos sta lottando contro il trend di debolezza che ha colpito e caratterizza la divisione retail bancaria oltremanica – spiegano in una nota gli analisti di Citi – Purtroppo, sembra che questa fase stia peggiorando. In futuro, noi crediamo che il sentiment sarà impaurito, e dunque frenato, dalla costante debolezza evidenziata nel mercato immobiliare britannico e nel comparto commerciale del real estate”. Queste le motivazioni principali che hanno spinto Citi a rimettere mano al giudizio e al tp del titolo dell’istituto britannico.