In attesa della Bce: Crédit Agricole è più propensa a un rialzo dei tassi a luglio

Inviato da Valeria Panigada il Mer, 04/05/2011 - 15:54
Nessun rialzo dei tassi di interesse da parte della Banca centrale europea è previsto domani. Il primo ritocco potrebbe essere a giugno, o più probabile a luglio. Lo si capirà domani dalle parole di Jean-Claude Trichet, presidente della Bce. Se verrà pronunciata la formula "forte vigilanza", allora il costo del denaro verrà aumentato a giungo, mentre se la formula sarà "monitorare da molto vicino" allora il rialzo avverrà a luglio. "Noi siamo più favorevoli alla seconda versione e dunque per un ritocco dei tassi a luglio", dichiarano gli analisti di Crédit Agricole, spiegando: "un secondo rialzo dei tassi appena due mesi dopo il primo (avvenuto lo scorso 7 aprile) potrebbe segnalare una rapida stretta nel breve termine, con il rischio di spingere la valuta al rialzo". Una cosa però è certa per la banca francese: nuovi rialzi quest'anno e l'anno prossimo sono molto probabili.
COMMENTA LA NOTIZIA