Impregilo in spolvero con volumi boom

Inviato da Redazione il Mer, 26/01/2005 - 15:05
Quotazione: IMPREGILO
Impregilo in spolvero. Il titolo della società della famiglia Romiti sale del 3,68%, scambiando a quota 0,437 euro. Forti i volumi: sono, infatti, passati di mano 20 milioni di pezzi contro una media giornaliera che si limita a 3,9 milioni di euro. Sul mercato gli operatori scommettono su un esito positivo del cda straordinario. Oggi a Milano si riunisce prima il patto di sindacato di Gemina, la holding che controlla con il 20% il primo gruppo di costruzioni italiano, e a seguire il consiglio di amministrazione. Intorno a un tavolo si troveranno i soci che controllano il 43,3% di Gemina, ovvero i Romiti, Mediobanca, Capitalia e Pirelli e i gruppi delle famiglie Ligresti e Pesenti. Dovranno esaminare la questione Impregilo e decidere se versare i 200-300 milioni di euro che i principali istituti di credito hanno chiesto ai soci di riferimento come impegno per rifinanziare il gruppo di costruzioni, alle prese con una grave crisi finanziaria complicata da un'inchiesta per falso in bilancio avviata dalla Procura di Monza. Il fabbisogno di Impregilo è di 820 milioni di euro: le banche sono disposte ad allungare le scadenze dei debiti, garantire fideiussioni e a elargire prestiti ponte, ma vogliono che anche i soci Impregilo facciano la loro parte. Piazzetta Cuccia e altri membri del patto non vogliono ancora mettere sul piatto i soldi. Sulla sfondo resta l'ipotesi Marcellino Gavio.
COMMENTA LA NOTIZIA