1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Impregilo: fissata udienza per inchiesta campana su gestione rifiuti

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Impregilo rende noto che ha ricevuto avviso della fissazione, per il 26 febbraio 2007, di una udienza in camera di consiglio davanti al Giudice per le indagini preliminari di Napoli. La convocazione rientra nell’ambito delle indagini sulla gestione del ciclo di smaltimento dei rifiuti solidi urbani in Campania. L’incontro verterà sulla richiesta della Procura della Repubblica per l’adozione di alcune misure cautelari di due tipi. In primo luogo “patrimoniale” col sequestro di impianti di produzione del “cdr” e di un termovalorizzatore nella Regione Campania pari a circa 43 mln di euro e di crediti per 109 mln di euro circa vantati da Fibe e Fibe Campania nei confronti dei comuni della Regione Campania. Il secondo tipo di sanzione sarà “interdittivo” e riguarderà il divieto di contrattare con la pubblica amministrazione, l’esclusione di agevolazioni, finanziamenti e simili ed infine il divieto di pubblicizzare beni e servizi. Impregilo ha già fornito e sta fornendo ai propri legali tutti gli elementi per dimostrare l’infondatezza delle richieste della Procura e il pieno adeguamento del gruppo alla normativa in tema di responsabilità amministrativa delle persone giuridiche.