Impregilo: allo studio programma di buyback tramite un'Opa fino al 20% del capitale

Inviato da Flavia Scarano il Lun, 02/07/2012 - 14:59
Quotazione: IMPREGILO
Impregilo ha intenzione di lanciare un programma di buyback sulle azioni proprie entro la fine dell'anno. A dirlo Alberto Sacchi, amministratore delegato di Astm (società di proprietà di Gavio che detiene attraverso Igli il 29,9% del general contractor) in occasione della conferenza stampa sulle linee strategiche per il sostegno del piano industriale 2012-2016 di Impregilo. L'operazione, ha proseguito Sacchi, riguarderà massimo il 20% del capitale e verrà attuato attraverso un'Opa rivolta a tutti gli azionisti. "Abbiamo riserve per 200 milioni di euro, più i ricavi di un'eventuale cessione di Ecorodovias e chiederemo l'approvazione degli azionisti di minoranza che detengono meno del 10% del capitale. Così facendo in caso superassimo il 30% non scatterebbe l'obbligo di Opa nè per noi nè per Salini", ha sottolineato l'Ad, chiarendo che Astm non parteciperà al buyback. Questo metodo "è un sistema di remunerazione attuale che non consiste in un disinvestimento obbligatorio a differenza del dividendo straordinario", conclude Sacchi.
COMMENTA LA NOTIZIA