1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Dati Macroeconomici ›› 

Immobiliare Usa in ripresa, ora si punta a una stabilizzazione dei prezzi

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Non è passato inosservato settimana scorsa il terzo mese consecutivo di rialzi delle vendite di case esistenti negli Usa. Il dato di giugno ha sorpreso in positivo con un balzo del 3,6% su base annua a quota 4,89 milioni di unità. Si tratta della performance migliore dallo scorso ottobre, ben oltre le attese del mercato. Oggi invece è atteso il dato sulle vendite di nuove case. A conferma della fase di ripresa del mattone Usa ci sono state le parole del numero uno della Federal Reserve, Ben Bernanke, che ha rimarcato come stia rallentando quello è è stato il peggior crollo del mercato immobiliare degli ultimi 80 anni. “Il mercato delle case si sta assestando – rimarcano da Barclays Capital – e la stabilizzazione risulta spinta, in parte, dalla crescita di ipoteche molto scontate”. Il prezzo medio delle case a giugno risulta di 181mila dollari rispetto ai 215mila di un anno prima. Secondo la Nar (National Association of Realtors) bisognerà ancora attendere il 2010 per assistere a una stabilizzazione dei prezzi.