1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Casa ›› 

Immobiliare: nel 2016 rallenterà la discesa dei prezzi, contrazione prevista tra lo 0 e il 2%

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Segnali positivi per il mercato immobiliare in Italia, che ha intrapreso la strada dell’uscita da una crisi molto lunga e si sta avviando verso una fase caratterizzata dalla stabilità dei prezzi e dall’aumento delle transazioni. Questa la previsione degli esperti di Tecnocasa, secondo cui i prezzi immobiliari registreranno nel 2016 una contrazione compresa tra lo 0 e il 2%, mentre le compravendite potrebbero attestarsi intorno a 460-470 mila. Il repricing continuerà prevalentemente per le soluzioni usate ma anche per le nuove costruzioni che non sono state ancora collocate sul mercato. “L’interesse per queste ultime tipologie immobiliari c’è, così come verso l’efficienza energetica, ma nei mesi appena trascorsi il vero ostacolo ad un possibile dinamismo di questo segmento di mercato sono stati i prezzi poco accessibili”, spiegano da Tecnocasa. Ancora una volta la qualità abitativa sarà premiante, con una migliore tenuta delle abitazioni in buono stato e delle soluzioni signorili.
Le grandi città, che già nel 2015 sono apparse più dinamiche, continueranno su questo trend che nel 2016 potrebbe interessare anche i capoluoghi di provincia e l’hinterland delle grandi città.