Immobili: Tecnocasa rivede previsioni per il 2010

Inviato da Redazione il Ven, 23/07/2010 - 11:36
I dubbi e le incertezze che avevano contrassegnato il 2009 stanno lentamente lasciando spazio a una nuova volontà di acquisto e di investimento sul mercato immobiliare italiano. Una tendenza positiva messa in luce dall'ufficio di Tecnocasa che ha deciso di rimettere mano alle previsioni per il 2010. Per le grandi città durante l'anno in corso è attesa "una diminuzione dei prezzi tra -2% e 0%, con un miglioramento rispetto alle previsioni fatte a fine 2009. Invariate le stime per l'hinterland delle grandi città (da -3% a 0%) e un lieve peggioramento per i capoluoghi di provincia (da -3% a -1%)". Quello che è mutato, nella prima parte del 2010, è l'atteggiamento dei potenziali acquirenti che si stanno dimostrando più determinati nelle loro decisioni di acquisto. Le motivazioni sono diverse e sono da rintracciare in primis nel basso costo dei mutui e in seconda battuta nella consapevolezza che i prezzi, per quanto ancora in diminuzione non subiranno importanti oscillazioni negative. Non solo, è cospicua l'offerta di immobili sul mercato e di venditori che, sempre più, comprendono il nuovo andamento del mercato e di conseguenza sono più flessibili.
Sul fronte delle compravendite Tecnocasa ipotizza una stabilizzazione intorno alle 600mila unità. In sintesi, non ci saranno improvvise inversioni di tendenza del mercato ma i prezzi saranno più orientati verso la stabilità. Un forte peso avrà la congiuntura macroeconomica che interesserà il nostro Paese e soprattutto dall'andamento del mercato del lavoro.
COMMENTA LA NOTIZIA