1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Immatricolazioni due ruote, maggio in lieve frenata

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Lieve frenata a maggio per il mondo delle due ruote a motore. Le immatricolazioni sono state leggermente al di sotto dello stesso mese dell’anno scorso con 64.027 veicoli. Una flessione dell’1% da imputare ai due andamenti divergenti del comparto scooter e di quello moto. Se, infatti, gli scooter proseguono la marcia positiva con 41.876 pezzi (+6,7%), le moto appaiono in sofferenza con 22.151 veicoli (-12,7%). E’ questa la fotografia mensile scattata da Confindustria Ancma sul settore. Cresce a doppia cifra (+48,4%) l’offerta di nuovi modelli scooter soprattutto nelle cilindrate intermedie da 250 a 500cc senza cannibalizzare più di tanto le cilindrate più piccole come le 125cc (+22,6%). A soffrire maggiormente è, dunque, il settore delle moto che ha segnato il passo sia a causa di indisponibilità di prodotti sia per il passaggio dai modelli EURO 2 agli EURO 3 non ancora pienamente disponibili per tutta la gamma offerta. Ancora in evidenza l’andamento delle maxi cilindrate oltre 1000cc, con un incremento del 25,5. In calo il comparto delle sportive (-14,2%) e anche delle naked (-10,5%); avanzano le moto da turismo (+21,6%) e le custom (+13,1%).