1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Ima, il cda delibera acquisizione Vima Impianti

QUOTAZIONI I.M.A.
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il cda di Ima ha deliberato l’acquisto dell’intero capitale sociale di Vima Impianti i cui prodotti venivano distribuiti da Ima già dal 2003. La maggiornza del capitale di Vima è detenuta da aprti correlate in quanto essa è partecipata da membri del cda (l’ad Vacchi e Andrea Malagoli) e dirigenti di Ima. Il prezzo per l’acquisto è di 5,9 milioni di euro, tenuto conto di un indebitamento finanziario netto pari a 2,4 milioni al 31 dicembre 2005, e il pagamento avverrà contestualmente all’acquisizione delle quote e non oltre il 30 marzo 2006. Il fatturato di Vima Impianti al 31 dicembre 2005 era pari a 9,1 milioni di euro con un margine operativo lordo di 1,1 milioni. Il cda ha inoltre convocato l’assemblea ordinaria dei soci il 27 aprile per approvazione del bilancio d’esercizio 2005 e per rinnovare l’intero consiglio in scadenza e proporre l’acquisto e l’alienazione di azioni proprie per un numero massimo di 3.610.000. Nel comunicato diffuso dalla società viene inoltre reso noto che il direttore generale Stefano Visentini si è dimesso. L’incarico è stato assunto dall’ad Alberto Vacchi.