1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Igd: venduti tutti i diritti inoptati dell’aumento di capitale

QUOTAZIONI Igd
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Igd fa sapere in una nota che, nel corso della prima seduta di Borsa tenutasi oggi, sono stati venduti tutti i 896.740 diritti non esercitati nel corso del periodo di opzione riguardanti la sottoscrizione di 986.414 azioni ordinarie Igd di nuova emissione rivenienti dall’aumento di capitale. Pertanto, spiega la nota, l’esercizio dei diritti inoptati acquistati nell’ambito dell’offerta in Borsa e conseguentemente la sottoscrizione delle relative azioni dovranno essere effettuati, a pena di decadenza, entro e non oltre il terzo giorno di Borsa aperta successivo a quello di comunicazione della chiusura anticipata, e quindi entro il prossimo 24 ottobre.

I diritti inoptati saranno messi a disposizione degli acquirenti tramite gli intermediari autorizzati aderenti al sistema di gestione accentrata di Monte Titoli e potranno essere utilizzati per la sottoscrizione delle azioni, al prezzo di 0,504 euro per azione, nel rapporto di 11 azioni ogni 10 diritti inoptati.

La società ricorda che l’offerta risultava garantita per la sua totalità poiché Bnp Paribas, in qualità di Sole Global Coordinator e Joint Bookrunner, e Banca Imi, in qualità di Joint Bookrunner, si erano impegnate a sottoscrivere le azioni di nuova emissione in numero corrispondente ai diritti inoptati fino al controvalore complessivo dell’offerta in Borsa, al netto degli impegni di sottoscrizione dei soci Coop Adriatica e Unicoop Tirreno che hanno sottoscritto la quota di loro pertinenza dell’aumento di capitale, per un importo complessivo pari a circa 114 milioni di euro.