Igd: ok assemblea ad aumento di capitale fino a 200 milioni

Inviato da Flavia Scarano il Gio, 07/08/2014 - 14:59
Quotazione: IGD
L'assemblea straordinaria di Igd Siiq ha deliberato di aumentare il capitale sociale per un importo massimo, comprensivo di eventuale sovrapprezzo, di 200 milioni di euro, da eseguirsi entro e non oltre il 31 marzo 2015 mediante l'emissione di azioni ordinarie prive del valore nominale, godimento regolare, da offrire in opzione agli azionisti in proporzione al numero di azioni degli stessi detenute. E' quanto si legge in una nota della società. È previsto che il Cda stabilisca, in prossimità dell'avvio dell'offerta, il prezzo di sottoscrizione delle azioni, l'entità dell'eventuale sovrapprezzo, il numero delle azioni di nuova emissione e il relativo rapporto di assegnazione in opzione. L'aumento di capitale, spiega la nota, è finalizzato al rafforzamento della struttura patrimoniale e finanziaria della società e del gruppo, a sostegno dei relativi obiettivi di crescita ed investimento.

Coop Adriatica e Unicoop Tirreno, azionisti di maggioranza di Igd, si sono impegnate a sottoscrivere integralmente le quote di relativa pertinenza dell'aumento di capitale (rispettivamente pari a circa il 43,99% e a circa il 12,93%), per una quota complessiva pari a circa il 56,92% ed un controvalore complessivo pari a circa 114 milioni di euro.

Per la parte residua rispetto alla quota oggetto di impegno da parte di Coop Adriatica e Unicoop Tirreno, l'offerta sarà assistita da un consorzio di garanzia promosso, coordinato e diretto da Bnp Paribas, che agirà in qualità di Sole Global Coordinator e Bookrunner dell'aumento di capitale e che ha già assunto l'impegno di pre-garanzia per la sottoscrizione dell'eventuale inoptato.

Subordinatamente al rilascio delle necessarie autorizzazioni da parte delle autorità competenti, Igd prevede che il periodo di offerta in opzione ai soci delle azioni di nuova emissione possa completarsi entro la fine del mese di ottobre 2014.
COMMENTA LA NOTIZIA