1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

IG Markets, al via il prossimo 21 marzo il Cfd Tour

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Parte da Torino il prossimo 21 marzo la una nuova edizione del CFD tour, evento formativo organizzato da IG Markets in diverse piazza finanziarie della Penisola. Il roadshow dedicato al trading online permetterà a numerosi investitori di accrescere le proprie capacità operative su diversi strumenti finanziari, scoprendo inoltre tutto il mondo dei CFD. Tra gli argomenti più interessanti che verranno proposti dal team italiano del gruppo inglese si hanno l’analisi dei segnali operativi, con l’approfondimento di importanti aspetti legati all’analisi tecnica, e l’indicazione per avere una maggiore comprensione delle tendenze dei mercati.


Proprio partendo da quest’ultima considerazione, Alessandro Capuano, numero uno per l’Italia di IG Markets, spiegherà al pubblico come è possibile sfruttare i recenti apprezzamenti del petrolio in un ottica di trading. Il manager si soffermerà in particolar modo sul ratio che le lega il Wti al Brent, cercando di capire se alla luce degli ultimi movimenti del mercato delle commodity vi siano ancora opportunità per implementare strategie di trading.

“Al momento sono vi sono due visioni principali che catalizzano l’interesse degli investitori: la prima catastrofista che sostiene, in linea con la teoria del picco, che il petrolio nel mare del nord stia esaurendosi; la seconda che invece poggia le basi sulla differenza di costi di stoccaggio e consegna che caratterizzano i due tipi di petrolio” incalza da subito sulla materia Capuano, chiosando che “la nostra visione ricade all’interno delle seconda categoria e ci porta a far propendere per il long sul Wti e lo short sul Brent”.


L’impegno verso i propri clienti continua a spingere IG Markets verso una costante analisi delle reali esigenze degli investitori. Il 2011 ha dunque visto una nuova ondata di interesse verso il mondo delle commodity. Da qui la ripresa di una nuova intensa attività didattica sulla materia.


Uno degli indiscussi protagonisti della scena nazionale del trading è certamente Bruno Moltrasio, consulente formativo di IG Markets. Il trader spiegherà, con la consueta dovizia e competenza, al pubblico alcuni indicatori selezionati. Tra questi il Tourtle soup, l’IDNR/4 e il Bow Tie.


“Oltre alle indicazioni e ai suggerimenti pratici che un esperto come Bruno Moltrasio potrà fornire direttamente ai presenti, ci tengo ad anticipare che verrà distribuito un pratico Cd che raccoglie i pattern grafici più efficaci selezionati dal nostro formatore”, evidenzia il membro del team italiano di IG Markets, Fabio de Cillis.


Il Cd, una volta caricato sulla piattaforma, possa essere utilizzato in due modi: il primo come indicatore, consente di verificare manualmente se il grafico selezionato ha completato uno dei modelli testati ed approvati da Moltrasio; il secondo, più raffinato, permette di portare a termine una scansione automatica in tempo reale di tutti i numerosissimi strumenti finanziari scambiabili con IG Markets. Questa funzione semplificherà indubbiamente la selezione dei trade più interessanti da parte degli investitori.


Per venire incontro alle esigenze dei meno smaliziati, il leader mondiale delle società specializzate in Cfd consentirà di operare anche con frazioni di contratto. “La nostra scelta è quella di accompagnare i nostri clienti per mano, facendo crescere le loro conoscenze e capacità con dei rischi contenuti”, puntualizza un altro esponente di IG Markets, Enrico Lanati, mettendo in luce come “a differenza del paper trading la nostra formula consente di avvicinarsi al trading on line con maggiore impegno e con un diverso approccio emotivo, il tutto al costo di poco più di un caffè”.


Nello specifico aprendo un conto con il broker anglosassone si potrà sfruttare gli approfondimenti dell’esclusivo corso TradeSense. Suddiviso in sei moduli, l’offerta formativa gratuita consentirà di entrare sul mercato durante le prime due settimane con un frazioni di contratto pari a solo il 5%. La quota di margine richiesta salirà successivamente a gradini, in linea con la crescita cognitiva che i clienti dovrebbero avere. La terza e quarta settimana la frazione del contratto sarà alzata al 10% mentre nella quinta e nella sesta si salirà ulteriormente, arrivando al 25%.


Per chi fosse interessato a partecipare all’iniziativa di IG Markets l’appuntamento è per il 21 marzo a Torino , il 22 a Padova e il 23 a Rimini.