1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Ifo spinge l’euro a ridosso di quota 1,30 dollari

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Le positive indicazioni arrivate dall’indice Ifo tedesco stanno spingendo questa mattina l’euro tornato a ridosso di quota 1,30 rispetto al dollaro. Il cross si è spinto fino a un massimo a 1,299 per poi attestarsi a 1,2965. Divisa unica europea in crescita anche rispetto alla sterlina con cross euro/pound che si è spinto fino a 0,86 sui massimi a oltre un mese.

L’indice Ifo business climate di maggio si è attestato a 105,7 punti, in crescita dai 104,4 precedenti. Il consensus era per un dato invariato. L’indice sul clima degli affari era reduce da due mesi consecutivi di cali. In risalita anche l’indice Ifo sulla situazione corrente passato da 107,3 punti a 110 (consensus era 107,2). La risalita dell’Ifo “sembrerebbe dipendere dal miglioramento dello scenario corrente sui mercati, alla luce anche dell’intervento sui tassi della Bce”, commenta Vincenzo Longo, market strategist di IG. “L’azione di Draghi sembra aver riportato un po’ di fiducia tra le imprese che sperano anche in un deprezzamento della moneta unica che possa rivitalizzare le esportazioni della prima economia europea, dopo il brutto dato rilasciato questa mattina sul primo trimestre dell’anno”.