1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Ifo sospinge l’euro verso i massimi da inizio anno

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Primi scorci della nuova ottava con euro in rafforzamento sul mercato valutario. Il cross euro/dollaro si è spinto fino a quota 1,3771 avvicinando quota 1,3773 toccata il 19 febbraio e che corrisponde con il livello più alto dal 2 gennaio. Una sponda al rally della divisa unica europea è arrivata dalla salita a sorpresa dell’indice Ifo tedesco.

A febbraio l’indice Ifo sul clima degli affari in Germania ha segnato un progresso a 111,3 punti dai 110,6 del mese precedente. Il consensus era invece per un marginale calo a 110,5. Per l’indice Ifo business climate si tratta del quarto rialzo consecutivo andando così a testare il livello più alto dal luglio 2011. In progresso anche l’indice Ifo che misure la situazione corrente, attestatosi a 114,4 dai 112,4 del mese precedente. “le imprese sono molto più soddisfatte della situazione economica attuale – rimarca Hans-Werner Sinn, presidente dell’istituto di ricerca tedesco – anche se la fiducia negli sviluppi futuri di business si è indebolite leggermente, ma è rimasta elevata. La maggior parte dei produttori resta ottimista anche se l’outlook sull’export si è rannuvolato”.

oggi è arrivato anche il dato sull’inflazione dell’area euro. A gennaio l’indice dei prezzi al consumo dell’area euro segna un +0,8% anno, in linea con quanto fatto segnare a dicembre 2013. La lettura finale diffusa oggi è superiore rispetto al +0,7% della lettura flash diffusa a fine gennaio e che aveva alimentato le attese di un taglio del costo del denaro da parte della Bce per contrastare il rischio deflazione.

Commenti dei Lettori
News Correlate
ASTA BOND

Italia: Tesoro, mercoledì in asta Bot per 6,75 miliardi

Nell’asta in calendario il prossimo 28 giugno saranno collocati Buoni ordinari del tesoro con scadenza semestrale per 6,75 miliardi. Il 30 giugno scadranno Bot a sei mesi per 6,5 miliardi.

MERCATI

Segno meno per i listini europei

Chiusura all’insegna della prudenza per le borse europee, alle prese con la debolezza del comparto energetico e con indicazioni macro contrastanti arrivate dalla Germania. Il Ftse100 ha terminato l’ultima seduta della settimana con un calo dello 0,2%…

Strategie di investimento

I gestori preferiscono l’azionario europeo a Wall Street. Il report di Bank of America

Primi scorci della nuova ottava con euro in rafforzamento sul mercato valutario. Il cross euro/dollaro si è spinto fino a quota 1,3771 avvicinando quota 1,3773 toccata il 19 febbraio e che corrisponde con il livello più alto dal 2 gennaio. Una sponda al rally della divisa unica europea è arrivata dalla salita a sorpresa dell’indice […]

PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

Italia: ancora indietro sui tempi di pagamento della Pa

L’Italia continua a portare la maglia nera nella classifica dei tempi effettivi di pagamento da parte della Pubblica amministrazione (Pa). Secondo l’ultimo rapporto di Intrum Iustitia, le imprese italiane pagano a 52 giorni contro 37 della media euro…