1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Ifil, Deutsche Bank lima la quota al 2,010%

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Con un’operazione risalente al 27 febbraio scorso, Deutsche Bank ag ha ridotto la partecipazione detenuta in Ifil investments spa, portandola dal 2,247% risultante al 21 febbraio del 2006 al 2,010%. Tale quota, come si apprende dalla sezione del sito della Consob dedicata agli aggiornamenti sulle partecipazioni societarie rilevanti, è detenuta in forma sia diretta sia indiretta come pegno.