1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Ifil chiude il 2007 con un utile consolidato in salita a 671,7 milioni

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il consiglio di amministrazione di Ifil ha approvato il bilancio consolidato e il progetto del bilancio separato al 31 dicembre 2007, che verrà sottoposto all’assemblea degli azionisti fissata per il 13 e per il 14 maggio. L’utile consolidato del gruppo dell’esercizio 2007 si è attestato a 671,7 milioni di euro, con un incremento di 330,2 milioni rispetto al risultato dell’esercizio 2006 (341,5 milioni), secondo quanto recita una nota grazie sostanzialmente ai migliori risultati conseguiti dal Gruppo Fiat e da tutte le altre partecipate. La sola Ifil spa ha conseguito nel 2007 un utile di 123,4 milioni, di cui 18,8 milioni netti derivano da un parziale ripristino di valore di azioni privilegiate Fiat, contro i 625,3 milioni del 2006 “per via del ripristino di valore su azioni ordinarie e privilegiate Fiat, che aveva determinato un effetto positivo netto di 620,1 milioni”. Per quanto concerne l’evoluzione prevedibile della gestione, per l’esercizio 2008 di Ifil spa la cassaforte della famiglia Agnelli stima un risultato positivo. “A livello di bilancio consolidato – aggiunge la nota – tenuto conto delle previsioni formulate dalle principali partecipate, il Gruppo Ifil prevede per il 2008 un risultato positivo”.