1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Ieralla: “Non c’e’ un buon motivo per la salita dei mercati”

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Apertura di settimana nel segno della debolezza per Piazza Affari che prosegue la correzione dai massimi relativi del 7 ottobre spingendo alla prudenza Alberto Ieralla di Infochart: “C’è ancora il rischio di trovarsi ingabbiati in una bull trap, rischio che aumenta in presenza di livelli di resistenza dell’importanza di quelli sui quali si trovano oggi tutti i mercati, non solo Piazza Affari ma anche il Dow Jones a 10.000 o il Dax a 4.000 punti. Anche perchè non si vede alcun buon motivo perchè il mercato debba salire e l’incertezza che fa da sfondo ai movimenti è sottolineata dalla volatilità bassa anche su mercati solitamente vivi come il Numtel. L’analisi intermarket conferma quanto visto qualche tempo fa con il cambio euro/dollaro sempre intrappolato nella fascia 1,20/1,25 ed il prezzo del petrolio ancora in aumento. La tenuta dei mercati in presenza di quest’ultimo fattore sarebbe per alcuni una conferma della forza del mercato ma stabilire una correlazione così diretta sarebbe troppo semplice e non è corretto. Se veramente si vorrà testare la forza del mercato bisognerà attendere che il cross euro/dollaro si porti al di sotto di 1,20. Per il momento la posizione migliore che mi sento di mantenere è neutrale con il massimo alleggerimento possibile”.