Ibm: tagli allo staff dopo acquisto PwC Consulting

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Secondo indiscrezioni di stampa, il colosso hardware americano Ibm potrebbe tagliare 4.000 posti di lavoro, in seguito all’acquisizione della divisione consulting di PricewaterhouseCooper. La riduzione interesserà circa il 5% della forza lavoro complessiva della società americana. La chiusura dell’operazione PwC è prevista per il prossimo 30 settembre, per cui i tagli dovrebbero essere realizzati nell’ultima parte dell’anno.